Il marketing olfattivo: 5 buoni motivi per investire sul naso dei tuoi clienti

Ti è mai capitato di sentire un profumo ed associarlo immediatamente ad un’esperienza passata, un luogo oppure un momento?

Se ancora può sembrare strano pensare di inserire le fragranze tra le voci di investimento per la valorizzazione e il marketing della tua struttura alberghiera, si tratta invece di una spesa capace di dare ottimi e profumatissimi frutti. Secondo uno studio di qualche anno fa dell’Università di Paderbon, in Germania, la profumazione corretta degli ambienti può incrementare la propensione all’acquisto fino al 14,8% e la voglia di trattenersi più a lungo in un ambiente del 15,9%.

Sono molte le prestigiose catene alberghiere e gli hotel indipendenti che hanno già compreso l’importanza di prendersi cura anche dei nasi dei propri ospiti, puntando a creare una firma olfattiva riconoscibile, alla stessa stregua di un logo, una sorta di arredamento olfattivo che venga percepito come parte integrante dell’ambiente in cui ci si trova.

Il marketing olfattivo, o marketing sensoriale, è la materia che spiega questi comportamenti e sfrutta il senso dell'olfatto per creare un'esperienza coinvolgente e memorabile per i consumatori.

Se ancora non sei convinto di dover porre più attenzione all’odore della tua struttura, ecco 5 buoni motivi per iniziare a farlo subito:

1. Memoria e associazione: L'olfatto è fortemente collegato alla memoria e alle emozioni. Un aroma piacevole può creare un'associazione positiva con un marchio o un prodotto, aiutando i consumatori a ricordare e riconoscere il marchio in futuro. Questa associazione può influenzare le decisioni di acquisto.

Nel settore dell'ospitalità, è importante distinguersi dalla concorrenza. L'uso di un aroma unico e distintivo può aiutare la tua struttura a differenziarsi dagli altri e creare un'esperienza unica per gli ospiti. Questo può aumentare la fedeltà al marchio e spingere gli ospiti a tornare in futuro.

Attraverso il potenziamento della memoria dell'esperienza puoi aiutare gli ospiti a creare un legame emotivo con il posto in cui si trovano e favorire la memorizzazione degli eventi e dei momenti positivi vissuti durante il soggiorno. Ciò può influenzare la percezione complessiva della struttura e contribuire a recensioni positive e passaparola favorevole.

Uno studio condotto da Schiffman e Siegel (2001) ha evidenziato il forte legame tra l'olfatto e la memoria. Gli odori sono stati associati a ricordi specifici, influenzando la memoria e l'associazione degli individui. L'uso di una fragranza specifica può quindi aiutare a creare un'associazione positiva con un marchio o un'esperienza, favorendo il ricordo e la fedeltà dei clienti.

2. Differenziazione del marchio: che tu sia a capo di una catena di hotel o che tu abbia una sola struttura ma unica nel suo genere, è importante che i tuoi clienti riconoscano la tua impronta. L'uso di una fragranza distintiva può aiutare un marchio a distinguersi dalla concorrenza. Mentre molti marchi si concentrano principalmente sulla comunicazione visiva, il marketing olfattivo offre un'opportunità unica per creare un'identità sensoriale unica e riconoscibile.

3. Coinvolgimento dei sensi: Coinvolgere il senso dell'olfatto può ampliare l'esperienza del consumatore e aumentare il coinvolgimento emotivo. L'aroma può creare un'atmosfera piacevole e invitante in un negozio, in un hotel, in un ristorante o in altri spazi fisici, facendo sentire i clienti più a loro agio e favorendo la permanenza più prolungata.

4. Creazione di brand loyalty: L'associazione tra un aroma piacevole e un marchio può contribuire a creare un legame emotivo con i consumatori e favorire la fedeltà al marchio nel lungo termine.

Le fragranze possono diventare parte integrante dell'identità di un marchio, evocando ricordi positivi e suscitando un senso di familiarità e appartenenza. Come detto sopra, lavorare sulle fragranze diffuse nelle nostre strutture ci aiuta a rimanere impressi nella memoria dei nostri clienti, e se rimaniamo impressi nella loro memoria, saremo il primo posto in cui vorranno tornare appena avranno del tempo libero.

5. Una migliore guest experience: Gli aromi selezionati con cura possono contribuire a migliorare il comfort e il benessere degli ospiti. Ad esempio, l'utilizzo di fragranze rilassanti come la lavanda può favorire un sonno migliore e un riposo profondo. Gli ospiti si sentiranno più coccolati e avranno un'esperienza più piacevole nel complesso. are un ambiente che mette gli ospiti a proprio agio. Uno studio condotto da Chebat, Michon e Haj-Salem (2012) ha esaminato l'effetto dell'aroma di agrumi in un ambiente alberghiero. È emerso che l'aroma di agrumi ha influenzato positivamente il benessere e la soddisfazione degli ospiti, creando un'atmosfera rilassante e piacevole.

Tuttavia, è importante notare che l'efficacia del marketing olfattivo può variare a seconda del contesto, del target di mercato e del tipo di prodotto o servizio offerto. Inoltre, è fondamentale rispettare la sensibilità delle persone agli odori e garantire che l'aroma scelto sia appropriato per l'ambiente in cui viene utilizzato e soprattutto che venga diffuso in modo appropriato.

Condividi